In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per maggiori informazioni clicca qui oppure chiudi.

Quando gli impianti elevatori non danno più affidabilità di funzionamento e continuano a guastarsi, la causa è da ricercare nella vetustà dell’impianto elettrico e del quadro di manovra dell’ascensore.

La SAE Ascensori, in conformità alla normativa UNI 10411, ha sviluppato una soluzione completa che prevede:

  • nuovo quadro di manovra
  • nuovi cavi flessibili elettrici
  • nuove linee elettriche fisse del vano di corsa
  • nuovo impianto elettrico completo della cabina mobile
  • nuove serrature dei piani se l’impianto è dotato di porte a battente
  • nuov componenti elettrici dell’elevatore.

Contestualmente la SAE Ascensori installa, all’interno del quadro di manovra, dispositivi inverter di ultima generazione in grado di apportare notevoli vantaggi in termini di:

  • risparmio energetico
  • performance dell’impianto
  • minore usura di tutte le parti meccaniche in movimento.

Al termine della trasformazione, della durata media di 8 giorni lavorativi, gli impianti riacquistano la loro affidabilità originaria; la marcia diventa molto più confortevole grazie all’inverter capace di regolare la velocità sia in partenza sia in fermata, eliminando definitivamente i dislivelli ai piani indipendentemente dal carico di cabina.

I nuovi quadri di manovra elettronici, rigorosamente prodotti in Italia (con ampia disponibilità/velocità di ogni tipo di ricambio), risultano meno rumorosi di quelli elettromeccanici, con notevoli benfici a vantaggio di chi abita in prossimità dell’impianto.

Ogni vostra esigenza troverà la giusta risposta, contattateci: